Il mare

Il mare
il mare
 ARRIVO
   PARTENZA
 
Prenotazioni last minute Hotel scontati a Egadi Crociere
Le bellezze del mare
Lo splendido mare azzurro a Favignana e incontaminato offre i suoi frutti con generosità: rosse aragoste, polpi,molte varietà di pesce bianco come la ricciola, la sarpa, il sarago, lo scorfano e il pesce azzurro come il "cicireddu" e la sarda. Ai primi di maggio si effettua la pesca del tonno,molto emozionante e spettacolare,un rito cruento, spasmodico, ma di incredibile fascino.

Il litorale tra il porto e Punta Faraglione è molto alto e scosceso raggiungendo i 700m. di profondità al largo e i 30 oltre. Il litorale tra Punta Faraglione e Punta Ferro non è molto profondo, si presenta abbastanza scosceso, e vi si trova la Cala del Pozzo, ricca di resti archeologici. Il mare in questa zona è molto pescoso, grazi anche al fatto, che a nord, a un miglio dalla costa si trova la Secca del Pozzo. Nel tratto di costa tra Punta Ferro e Punta Sottile si trova Cala Sicchitella. Anche qui la costa è molto bassa, frastagliata e ricca di ricci. Poco più ad ovest, dopo 2 miglia circa, è possibile trovare banchi di corallo rosso. Da Punta Sottile, ove ha sede il faro, si prosegue per Cala Grande dove si trova la pineta "l'approdo di Ulisse". Proseguendo ancora si trova Cala Rotonda. Da qui a Punta Longa, sede di un piccolo villaggio di pescatori e di un porticciolo, fino a Punta Burrone, si trovano parecchie insenature tra le quali quelle dello Stornello e del Passo.

La modalità migliore per conoscere Marettimo è fare un giro in barca attorno all'isola per ammirare la costa, le stupende grotte marine e i fondali limpidissimi. Partendo dallo Scalo vecchio del paese, vi suggeriamo di dirigervi verso nord, dove incontrerete lo Scoglio del Cammello, poco distante dall'omonima grotta: mare limpido e trasparente, dal colore verde e celeste, e una spiaggetta di ghiaia dove fino al secolo scorso riposava la foca monaca.
Poco più avanti incontrerete Cala Manione, e subito dopo Punta Troia, alta circa 100 metri, sulla cui cima svetta l'omonimo castello. Si incontra poi la suggestiva grotta della Pipa, stretta all'inizio e poi squadrata. Proseguendo da Punta Due Frati è possibile vedere una cava di marmo verde. Superata Punta Mugnone, famosa per il passaggio di tonni e ricciole, si giunge alla stupenda Cala Bianca, con l'alta costa che scende a strapiombo su un fondo di sabbia, dove potrete godervi una silenziosa e riservata spiaggetta poco lontano dalla Grotta delle Sirene.


La Posidonia
Proseguendo su questo lato dell'isola, le rocce scendono a picco sul mare e le profondità diventano sempre maggiori. È in queste acque, tra le distese di Posidonia, che potrete trovare murene, gronchi, palamite, salpe, saraghi e altri tipi di pesci e, se siete fortunati, vedere i delfini accompagnare per un tratto la vostra barca. Giunti alla bellissima Grotta Perciata, ricca di stalattiti, si prosegue per la Grotta del Presepio e la Grotta della Bombarda, che prende il nome dai boati che si odono nei momenti di tempesta. Al suo interno si trova un calcare che ha la forma della mitra papale. Dopo il faro di Punta Libeccio, presso la Secca Cretazzo, i fondali non superano 1 m. di profondità fino a circa 100 m. dalla costa. Seguendo ancora la costa, alta e ripida, si arriva a Punta Bassana, dove i fondali scendono fino a 50 metri in profondità, per cui il mare è ricco di Posidonie, spugne, ricciole, cernie, aragoste, dentici, tonni. Dopo Punta Bassana, arrivati a Cala Marino, la costa si abbassa nuovamente prima di giungere al paese.

Il modo più affascinante di conoscere Levanzo certamente quello di scoprirla dal mare. E' possibile organizzare un giro dell'Isola in barca, un viaggio tra colori e luci che si alternano tra cale e grotte dove l'acqua, resa limpidissima dalle forti correnti, consente una spettacolare visibilità dei fondali, in prevalenza rocciosi ma con ampi spazi di sabbia.

Crociere
Le isole Egadi sono una tappa imperdibile per chi si concede una crociera a vela o a motore nella calda Sicilia. Le Egadi sono composte da tre isole principali: Favignana, Levanzo e Marettimo che devono la loro particolarità all'alternarsi di coste rocciose a piccole spiagge, entrambe bagnate da un mare azzurrissimo.
Una vacanza in barca è l'ideale per gli appassionati ed i cultori del mare.
Il principale punto d'imbarco per l'inizio della vostra crociera alle Egadi è Palermo.
I luoghi di imbarco e sbarco possono essere Palermo, Terrasini, San Vito lo Capo, Trapani.

Le escursioni, a che si possono fare a vela sono veramente infinite. Partendo dal porto di Palermoe andando in direzione Messina o partendo direttamente dal porto di Messina possiamo arrivare, in circa 10 ore nel primo caso o in 6 ore nel secondo caso, alle isole Egadi. Partendo sempre da Palermo ma andando in direzione opposta cioè verso Trapani, possiamo arrivare in circa 10 ore alle isole Egadi, durante la navigazione incontreremo in ordine Addaura, Monedello, la riserva di Capo Gallo (sosta per un bagno in un'acqua limpida ed incontaminata), Sferracavallo, Isola delle Femmine (da qualche anno costituita riserva), San Vito Lo Capo, Zingaro, Trapani.
Roma Hotel Venezia Hotel Firenze Hotel Milano Hotel

Roma

Caput Mundi, città eterna, questi sono solo alcuni degli aggettivi che si sprecano, per questa città fatta di storia. Soggiorno consigliato da 3 a 5 giorni

Venezia

La città lagunare è una delle mete turistiche d'elite più famose e particolari del mondo. Romantica e raffinata ospita strutture ricettive di altissimo livello

Firenze

Città dell'arte per eccellenza., il miglior modo per visitare Firenze è lasciarsi trasportare senza fretta dal fascino e dalla bellezza delle sue opere. Consigliati 2 week-end

Milano

Considerata da tutti la capitale d'Italia per l'economia e gli affari, riserva altresì molti lati nascosti per il turista attento. Oltre 400 hotel.
egadicrociere.it - Copyright 2008